Tipologie di procedimento

Dlgs 14 marzo 2013, n. 33
articolo 35 commi 1, 2

Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l'acquisizione d'ufficio dei dati

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l'unità organizzativa responsabile dell'istruttoria;
c) l'ufficio del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonchè, ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell'istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonchè gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento puo' concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all'articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;

2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L'amministrazione non può  respingere l'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l'istante a integrare la documentazione in un termine congruo. 

Contrassegno di parcheggio per disabili

Responsabile di procedimento: Volpato Simon

Descrizione

 

Conforme al modello previsto dalla raccomandazione n. 98/376/CE del Consiglio dell'Unione Europea del 4 giugno 1998, recepito nell’ordinamento nazionale con il d.P.R. 151/2012.


Il Contrassegno di parcheggio consente ai cittadini italiani con disabilità di usufruire delle agevolazioni relative a circolazione e sosta anche negli altri Paesi della Unione Europea, evitando il rischio di sanzioni. 

Viene concesso a prescindere dalla titolarità della patente di guida e dalla proprietà del veicolo.

 

Caratteristiche:

Il colore è azzurro e sul retro ospita la fotografia dell'interessato e tutti i suoi dati.

Il contrassegno deve essere firmato dal titolare.


I vecchi contrassegni arancioni continueranno ad essere riconosciuti validi fino al 14 settembre 2015. 


Contrassegno di parcheggio per disabili PERMANENTE (primo rilascio)Per ottenere il contrassegno occorrono i seguenti dati:


• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali.

 

Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

 

  • L'apposita certificazione rilasciata in originale dall'ufficio medico - legale della A.S.L. di appartenenza, attestante le condizioni invalidanti che determinano il rilascio dell'autorizzazione ai sensi dell'art. 381 del D.P.R. 16 dicembre 1992 n° 495. Tale certificazione deve espressamente riportare il riferimento all'art. 381 comma 3 del D.P.R. 495/92 o comunque riportare espressamente che il richiedente “ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta”, ovvero è non vedente (art. 12, c. 3 d.P.R. 503/96); 
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
  • Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
  • Copia del versamento di € 5,00 

 

RINNOVARE il contrassegno di parcheggio per disabili PERMANENTE (scaduto)

Per il rinnovo della validità del contrassegno con validità permanente scaduto, occorrono i seguenti dati:


• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali.

 

Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

 

  • L'apposita certificazione rilasciata in originale dal medico curante che conferma il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al rilascio della precedente autorizzazione;
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
  • Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
  • Copia del versamento di € 5,00 

 

Contrassegno di parcheggio per disabili TEMPORANEO (primo rilascio)Per ottenere contrassegno occorrono i seguenti dati:

 

• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali.

 

Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

 

  • L'apposita certificazione rilasciata in originale dall'ufficio medico - legale della A.S.L. di appartenenza, attestante le condizioni invalidanti che determinano il rilascio temporaneo dell'autorizzazione ai sensi dell'art. 381 del D.P.R. 16 dicembre 1992 n° 495. Tale certificazione deve espressamente riportare il riferimento all'art. 381 comma 4 del D.P.R. 495/92 o comunque riportare espressamente che il richiedente “ha effettiva capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta in via temporanea”, specificando il presumibile periodo di invalidità; 
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
  • Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
  • Copia del versamento di € 5,00 
  • Numero 2 marche da bollo da € 16,00 (una sarà applicata alla domanda; l’altra sarà applicata sulla autorizzazione che verrà rilasciata).
     

Come rinnovare il contrassegno di parcheggio per disabili temporaneo (scaduto)Per rinnovare la validità del contrassegno con validità temporanea scaduto, occorrono i seguenti dati:


• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali.

 

Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

 

  • L'apposita certificazione rilasciata in originale dall'ufficio medico - legale della A.S.L. di appartenenza, che attesti che le condizioni della persona invalida danno diritto all’ulteriore rilascio;
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
  • La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
  • Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
  • Copia del versamento di € 5,00 


Duplicato del contrassegno parcheggio per disabili 

a) Contrassegno smarrito o sottratto per furto:

• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali.



Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

• Denuncia di smarrimento / furto inoltrata all’autorità di polizia giudiziaria, in originale o copia conforme;
• La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
• La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
• Copia del versamento di € 5,00


 (nota: nel caso di ritrovamento del contrassegno smarrito o sottratto, sarà obbligo di consegnarlo all’ufficio di Polizia Locale di Basiglio)



b) deteriorato o illeggibile occorrono i seguenti dati:

• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato.
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali;



Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

• copia del contrassegno deteriorato / illeggibile (l’originale sarà da consegnare all’atto del rilascio del duplicato)
• La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
• La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
• Copia del versamento di € 5,00 



c) per sostituzione di quello arancione con validità quinquennale (già rilasciato in Basiglio), occorrono i seguenti dati:

• Le generalità complete del richiedente e la residenza nel comune di Basiglio; 
• Le generalità complete del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Un recapito telefonico per le comunicazioni da parte degli uffici comunali.



Alla domanda reperibile a fondo pagina devono essere allegati:

• copia del contrassegno arancione di validità quinquennale (l’originale sarà da consegnare all’atto del rilascio del nuovo contrassegno conforme al modello europeo);
• La fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
• La fotocopia di un documento di riconoscimento del curatore/tutore nel caso in cui il disabile sia da questi rappresentato;
• Numero due fotografie formato tessera del richiedente il contrassegno.
• Copia del versamento di € 5,00 


Rinnovare il contrassegno successivamente a trasferimento di residenza nel Comune di Basiglio
Nel caso di trasferimento di residenza nel comune di Basiglio il contrassegno rilasciato dal comune di provenienza ha validità fino alla sua scadenza.
 


L’ufficio incaricato per la richiesta e per il rilascio dell’autorizzazione e del contrassegno di parcheggio per disabili ed il loro ritiro, è quello della Polizia Locale di Basiglio (MI), Piazza Leonardo da Vinci, 1

 

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

I costi fissi per ogni richiesta sono di  5.00€ da versare con una delle seguenti modalità:

 

1. con conto corrente postale n. 45671203 o bonifico postale sul conto IBAN: IT60 W076 0101 6000 0004 5671 203, intestato a comune di Basiglio (MI) – Servizio Tesoreria, oppure

 

2. pagamento “on line” collegandosi al portale del comune di Basiglio all’indirizzo www.comune.basiglio.mi.it, oppure

 

3. presso lo sportello Spazio S.I. del comune di Basiglio, oppure

 

4. presso tutti gli sportelli della Banca Popolare di Sondrio con bonifico bancario sul conto IBAN: 

    IT27 E056 9601 6000 0003 1000 X90 intestato al comune di Basiglio – Tesoreria Comunale.

 

 

Per la richiesta del Contrassegno di parcheggio per disabili TEMPORANEO (primo rilascio) ci saranno da reperire in più 2 marche da bollo da 16,00€ cad.  (una sarà applicata alla domanda; l’altra sarà applicata sulla autorizzazione che verrà rilasciata).

 

 

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non sono previsti servizi online
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza Leonardo Da Vinci, 1 - 20080 Basiglio (MI)
PEC basiglio@postacert.comune.basiglio.mi.it
Centralino 02/90452.1
P. IVA 04181870157
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: