Portale Trasparenza Comune di Basiglio - Bonus famiglia

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Bonus famiglia

Responsabile di procedimento: Raffaele Fortunato

Uffici responsabili

Servizio Sociale

Descrizione

Regione Lombardia ha introdotto in via sperimentale una misura denominata "Bonus Famiglia" per sostenere le famiglie – dove è in arrivo un figlio naturale o adottivo - in condizioni di vulnerabilità socioeconomica, determinata da condizioni quali: reddito, problematiche sociali, abitative, lavorative, sanitarie. Dal 1° giugno, la domanda,  deve essere caricata sul sito www.siage.regione.lombardia.it e inviata telematicamente mediante l’apposita piattaforma.

Destinatari: Famiglie vulnerabili con presenza di donne in gravidanza e famiglie adottive,  che rispondano ai seguenti requisiti:  residenza in Lombardia per entrambi i genitori, - un genitore residente per 5 anni continuativi - ISEE uguale o inferiore a € 20.000.

 

Per le famiglie, la misura prevede un contributo economico così articolato:

  • in caso di gravidanza: 150 euro al mese, da 6 mesi prima della nascita a 6 mesi dopo, fino ad un massimo di € 1.800 liquidati in due tranche;
  • in caso di adozione: 150 euro al mese, dall’ingresso in famiglia del figlio adottivo, fino ad un massimo di 900 euro.

 

Decorrenza del contributo: dal 1° maggio 2016.

 

Dal 1° giugno, la domanda, compilata in ogni sua parte, stampata, sottoscritta dal richiedente, deve essere caricata sul sito www.siage.regione.lombardia.it e inviata telematicamente mediante l’apposita piattaforma.

Nel caso in cui la richiedente sia minorenne, la domanda deve essere sottoscritta da chi esercita la responsabilità genitoriale.

Allegati da inoltrare con la domanda:

1. ISEE ordinario o ISEE corrente, in corso di validità;

2. scheda relativa alle condizioni di vulnerabilità socio/economica

3. certificato medico riportante la data presunta del parto con data non antecedente a trenta giorni.

4. sentenza di adozione del minore/decreto di collocamento del minore in famiglia con data non antecedente al 1 maggio 2016.

 

In caso di gravidanza: la scheda relativa alle condizioni di vulnerabilità socio/economica viene rilasciata dall’assistente sociale del comune di residenza oppure dagli operatori dei Centri per l’Aiuto alla Vita.

 

Per la valutazione delle condizioni di vulnerabilità socio-economiche delle famiglie residenti nei comuni di Rozzano e Basiglio ed interessate alla misura sarà aperto uno sportello con la presenza di un’Assistente sociale del Distretto di Rozzano il martedì dalle ore 9:30 alle ore 12:30, presso l’ufficio servizi sociali del Comune di Rozzano, Piazza Foglia,1.

Per informazioni nelle medesime giornate ed orari è possibile contattare il n. 800.31.32.32.

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Servizio online

Contenuto inserito il 16-06-2016 aggiornato al 16-06-2016
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Leonardo Da Vinci, 1 - 20080 Basiglio (MI)
PEC basiglio@postacert.comune.basiglio.mi.it
Centralino 02/90452.1
P. IVA 04181870157
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it