Portale Trasparenza Comune di Basiglio - Decertificazione

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Decertificazione

Responsabile di procedimento: Ranieri Ciaglia

Uffici responsabili

Spazio SI

Descrizione

Il 1° gennaio 2012 è entrato in vigore l'articolo 15 comma 1 della Legge 183/2011 che ha modificato alcune norme in materia di certificati 

Le modifiche introdotte, definite come "decertificazione", hanno lo scopo di evitare ad imprese e cittadini di dover richiedere a PA certificati da consegnare ad altre PA o privati gestori di pubblici servizi: in tutti i rapporti con le PA e i gestori di pubblici servizi i certificati sono infatti sempre sostituiti da dichiarazioni sostitutive di certificazione o dall'atto di notorietà.

 

Rilascio di certificati da parte delle PA

Le PA possono rilasciare certificati solo se questi devono essere prodotti a soggetti privati (ad es. banche, imprese, ecc.).

Sui certificati deve essere apposta, a pena di nullità, la dicitura: "Il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”.

Le PA ed i gestori di pubblici servizi non possono più richiedere ed accettare i certificati rilasciati da altre PA perché ciò comporta la violazione dei doveri d'ufficio (cfr. articolo 74 co. 2 del D.P.R. 445/2000).

Sarà compito dell’ufficio che ha richiesto il certificato verificare presso l’ente che lo rilascia la veridicità dell'autodichiarazione del cittadino.


Gli uffici comunali dello Stato Civile e dell’Anagrafe potranno rilasciare certificati solo ad uso privato, previo pagamento dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria: €16,00 + €0,70 per ogni documento (residenza, stato di famiglia, contestuali e cumulativi, stato libero ed esistenza in vita, cittadinanza).
 

 

I certificati che possono essere sostituiti da una dichiarazione in carta semplice e senza necessità dell'autentica della firma sono:

  • data e luogo di nascita  

  • residenza

  • cittadinanza

  • godimento dei diritti politici e civili

  • stato di celibe, nubile, coniugato, vedovo o stato libero

  • stato di famiglia

  • esistenza in vita

  • nascita del figlio

  • decesso del coniuge, dell'ascendente o discendente

  • posizione agli effetti degli obblighi militari

  • iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione

  • titolo di studio o qualifica professionale posseduta

  • esami sostenuti

  • titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica

  • situazione reddituale o economica, anche ai fini della concessione di benefici e vantaggi di  qualsiasi tipo previsti da leggi speciali

  • assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto

  • possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio  dell'anagrafe tributaria

  • stato di disoccupazione

  • qualità di pensionato e categoria di pensione

  • qualità di studente

  • qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili

  • iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo

  • non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano  l'applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti  nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa

  • di non trovarsi in stato di liquidazione o di fallimento e di non aver presentato domanda di  concordato

  • qualità di vivenza a carico

  • tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri dello stato civile

  • appartenenza a ordini professionali

  • di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penal

Chi contattare

Altre strutture che si occupano del procedimento

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Imposta di bollo e dei diritti di segreteria: €16,00 + €0,70 per ogni documento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: Non sono previsti servizi online
Contenuto inserito il 13-03-2014 aggiornato al 13-03-2014
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Leonardo Da Vinci, 1 - 20080 Basiglio (MI)
PEC basiglio@postacert.comune.basiglio.mi.it
Centralino 02/90452.1
P. IVA 04181870157
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it